Sanofi continua la corsa

New York ha tentato ieri di riprendersi dall’immobilità che dura ormai da diversi giorni, ma gli indici si sono mossi in modo non uniforme. Mentre Dow Jones e S&P hanno tentato il decollo, il Nasdaq è rimasto ingessato sui livelli di martedì. Protagonisti della giornata sono stati General Motors che ha sfruttato il trend positivo innescato dall’accordo con i sindcati di Delphi. Nel settore farmaceutico sprint di Bristol-Myers (più 13%), in negativo Microsoft, che arretra del 2,8% dopo che il gruppo ha fatto slittare la commercializzazione del nuovo sistema operativo. Chiusure incerte in Europa, con nuovo rallye a Parigi del titolo Sanofi-Aventis (più 9%), e in ripresa Vivendi (più 2,9%). Tensione sui titoli immobiliari a Londra, con British Land, Hammerson e Liberty che guadagnano intorno al 7%. Più cauta Francoforte ove pesano i realizzi sui Metro (meno 4,1%), Tui (meno 3,7%) e Infineon (meno 1,8%).