Sanpaolo, in cda la nuova struttura

Modiano completa la squadra: Viani responsabile dell’area commerciale

da Milano

Oggi si riunisce il consiglio di amministrazione del Sanpaolo Imi. All’ordine del giorno ci sarà la riorganizzazione della squadra che affiancherà il nuovo direttore generale Pietro Modiano, arrivato pochi mesi fa da Unicredit.
Stando alle anticipazioni della vigilia, la novità di rilievo dovrebbe essere la nomina di Giovanni Viani a responsabile dello sviluppo delle attività commerciali della banca torinese.
La riorganizzazione di Sanpaolo era stata preannunciata il 22 giugno scorso dal presidente Enrico Salza, a margine di un convegno organizzato dal gruppo Borsa Italiana a Torino.
Il numero uno di Sanpaolo aveva anche affermato che il piano industriale sarebbe stato pronto tra settembre e ottobre, grazie anche a una fase di preparazione che stava andando bene.
Con l’operazione che sarà approvata in giornata, il gruppo torinese sarà dunque articolato in due macroaree.
Il polo assicurativo, denominato Aip (Assicurazioni internazionali di previdenza), dovrebbe mettere insieme, secondo alcune voci, le società assicurative Sanpaolo Imi Vita, Fideuram, Toro e Reale Mutua. A capo della struttura dovrebbe esserci l’amministratore delegato Mario Greco, che, dopo aver lasciato la società assicurativa Ras, è stato inserito ai vertici del gruppo torinese il 4 aprile scorso. La scelta di Greco ha fatto il palio con l’altro importante acquisto messo a segno dalla banca torinese, pochi mesi prima, da un altro «colpo» messo a segno dal Sanpaolo Imi, quello di Pietro Modiano, ex braccio destro di Alessandro Profumo a Unicredit.
La seconda macroarea dovrebbe essere destinata esclusivamente all’area banca e molto probabilmente farà capo all’amministratore delegato Alfonso Iozzo.