«Per Sanremo cercano Bonolis? Siamo lusingati»

«Se, dopo Michelle Hunziker, si è parlato anche di Paolo Bonolis per il prossimo Festival di Sanremo evidentemente la nostra è la scuderia migliore della tv». A sostenerlo è il direttore di Canale 5 Massimo Donelli, in occasione della presentazione della Corrida, al via stasera. La parola Bonolis ha dato il la al direttore per elogiare il conduttore e le sue scelte professionali dopo il trasloco dalla Rai a Mediaset. «Sta facendo un risultato straordinario con Il senso della vita in seconda serata, in una fascia di palinsesto a lungo trascurata dalla tv italiana, soprattutto da quella commerciale» ha detto Donelli, che ha apprezzato il coraggio del conduttore che «con grande slancio si è rimesso in gioco, dopo aver toccato i vertici del successo, e ha accettato una serie di sfide: Serie A, il preserale e poi la seconda serata del sabato. In autunno tornerà al prime time», ha concluso.
Una battuta su Sanremo l'ha fatta anche Gerry Scotti, che non sembra interessato alla conduzione del festival: «Non porta così bene a chi lo fa. Sta diventando come una tomba egizia che quando la scopri muori o ti viene la lebbra».