A Sanremo il golf gioca con i punti

Secondo atto, al Golf club di Garlenda, per il 7° Trofeo delle Due Riviere, la serie regionale riservata ai giocatori seniores soci dell'Agis. Tre le categorie previste: nella prima Tullio Nejrotti ha superato Giuseppe Cargiaghe, nella seconda Domenico Nisi ha regolato per l'hcp Giacomo Dellepiane mentre, nella terza, Attilio Perotti ha superato Renato Dalzotto; Giovanni Arata ha messo a segno la migliore prestazione lorda, Isabel Chillemi, Iseo Zumino e Orazio Ponte hanno primeggiato tra lady, master e super master.
Trenta squadre, ognuna composta da quattro golfisti, hanno dato vita al circolo degli Ulivi di Sanremo al trofeo «Selpress», caratterizzato da una particolarissima formula che vede variare il numero di risultati validi buca per buca (dalla 1 alla 6 la miglior palla, dalla 7 alla 12 le due migliori, dalla 13 alla 17 sono validi 3 risultati e vanno segnati tutti e quattro alla 18). Se lo sono aggiudicati Romano Bosio, Nicola Gonzales, Gianni Colangeli e Roberto Mento precedendo Federico e Fabrizio Maccario, Emanuela Barone e Graziella Sartoris e il quartetto formato da Alessandro, Roberto e Giancarlo Grammatica e Saverio Cepollina. Di seguito ha avuto luogo il trofeo «Louis»: Alessandro Grammatica ha vinto la prima su Paolo Ricolfi e Alberto Biancheri, Gioachino Risso ha fatto sua la seconda a spese di Nuccio Ghirardo e Mario Gurnari mentre Norbert Posch ha superato Federico Bergamo e Caterina Mariella nella terza; a premio, oltre al miglior lordo Fabio Bestagno, sono andati anche Maria Paola Sala (signore) e Roberto Isaia (seniores) oltre al già citato Paolo Ricolfi, autore del Nearest to the Pin «Riserva Bianca Limone Piemonte» alla buca 2 (m. 1,92).
Ancora «World Caribbean golf challenge» al circolo della Pineta di Arenzano. Le tre categorie sono state vinte da Carlo Mario Fasce, Vittorio Queirolo e Fabrizio Severi, rispettivamente su Giuseppe Cargiaghe, Valentina Michetti e Franco Mantovani.