Sanremo, Mazzi: Morgan non ci sarà

E' ufficiale: niente festival per Morgan dopo le frasi sulla droga. Lo  ha detto Gianmarco Mazzi, direttore artistico del Festival, in diretta in apertura di Domenica In su Raiuno. Trattative con l'ex presidente Usa Bill Clinton

Roma - "Morgan non sarà a Sanremo": lo ha dichiarato ufficialmente Gianmarco Mazzi, direttore artistico del Festival, in diretta in apertura di Domenica In su Raiuno. Di Morgan al Festival non in gara, ma come ospite "non ne abbiamo proprio parlato, e non vi abbiamo fatto alcuna riflessione. Ci ripromettiamo di farla nei prossimi giorni", ha detto Mazzi. Egualmente il direttore artistico ha precisato che "non si porcederà a alcuna sostituzione: è un a forma di rispetto artistico, e usiamo questo termine coscientemente, sia verso di lui, che ha fatto un bel lavoro con grande impegno e proponendo una bellissima canzone, sia e soprattutto verso il nostro lavoro. E su questo penso che anche Morgan sarebbe d'accordo, perché lo portiamo avanti in modo serio e completo, chiudendolo il 18 dicembre e sarebbe poco serio riaprire ora i giochi". Mazzi precisa anche che la canzone di Morgan, 'La sera', "composta e cantata da lui, che tra l'altro ha fatto un lavoro letterario molto ricercato, non potrebbe essere cantata da nessun'altro".

"La sua partecipazione avrebbe potuto falsare il meccanismo di voto da casa", ha poi spiegato il direttore artistico del Festival. "La decisione di escludere Morgan dal Festival è stata presa dai vertici Rai - ha spiegato Mazzi -. Personalmente penso che sia giusta, perché questa vicenda potrebbe falsare la gara: c'é il meccanismo di voto da casa, anche se non saprei valutare se se a suo vantaggio o svantaggio". Mazzi ha poi spiegato di essere rimasto scosso dalla vicenda: "Non sto bene anche quando sento che lui ha utilizzato questa cosa per farsi pubblicità, perché non credo che una tale pubblicità possa aiutare qualcuno. E' una vicenda umana che dovrebbe far riflettere tutti. Personalmente, sull'aspetto umano, vorrei un po' di silenzio". 

A proposito di un'eventuale partecipazione come ospite dell'ex presidente Usa Bill Clinton al Festival data "per certa sul palco dell'Ariston" da Massimo Giletti, ha ammesso che "la trattativa è in corso ed è molto avanzata", aggiungendo però: "della sua presenza ho la stessa certezza che avevo per Carla Bruni", che come si sa poi non verrà a Sanremo.