Sanremo, pronto il cast Spuntano Alice e Arisa

Ormai ci siamo: domani da Giletti su Raiuno sarà annunciato il cast completo dei big in gara al Festival di Sanremo

Ormai ci siamo: domani da Giletti su Raiuno sarà annunciato il cast completo dei big in gara al Festival di Sanremo. E oggi arriverà quello dei sei giovani che mancano all’appello dopo i due già selezionati da Area Sanremo (Io ho sempre voglia e Bidiel). Però ieri su Twitter, e dopo a cascata su tutto il web, è circolata una lista di nomi (con tanto addirittura di foto della presunta lista) che le verifiche confermano essere pressoché esatta. Oddio, qualche variazione è ancora possibile.

Ma nel complesso l’elenco dei quattordici concorrenti è fatto. Eccolo, a grandi linee: Francesco Renga (nella foto), Nina Zilli, Dolcenera, Chiara Civello, Emma Marrone, Eugenio Finardi, Samuele Bersani, Fabio Concato, Gigi D’Alessio con Loredana Berté, Noemi (con un brano scritto da Fabrizio Moro), Pierdavide Carone con Lucio Dalla, Irene Fornaciari, Marlene Kuntz e forse Alice, classe 1954, da tempo eclissata ma già vincitrice del Festival nel 1981 con la bellissima Per Elisa.

Lei è uno dei dubbi dell’ultim’ora in una vigilia mai così frenetica. In realtà, potrebbe spuntare anche Arisa, che si è più volte candidata e che proprio all’Ariston è sbocciata con Sincerità, uno dei brani più significiativi dell’Italia pop del Duemila. O qualche altra, diciamo così, incognita come Manuel Agnelli degli Afterhours. Ma il plotone di sanremanti quest’anno ruota intorno a questi nomi che sono, così a prima vista, di assoluto rispetto. E anche le canzoni, dicono, sono di livello, specialmente - sempre stando alle voci - quelle di Renga e Finardi, seppur da punti di vista diversi. In ogni caso, gli accoppiamenti con artisti internazionali per la serata del giovedì, quella dedicata alla canzone d’autore italiana famosa nel mondo, hanno avuto e avranno un ruolo decisivo, sia per l’esito finale che per la stessa credibilità del progetto.

Ad esempio, si dice che Chiara Civello possa duettare sul palco con Anastacia, e sarebbe un bel mix di voci e sensibilità musicali. Idem Patty Smith con Cristiano Godano dei Marlene Kuntz, anche loro un’accoppiata da tenere d’occhio. E qualcuno dice che Irene Fornaciari, qualora fosse definitivamente accettata nel cast, possa avere di fianco Brian May e Roger Taylor, due colonne dei Queen che proprio a Sanremo presentarono nel 1984 in anteprima mondiale il successone Radio gaga.

In compenso, è sicura la partecipazione di Goran Bregovic insieme con Bersani. Ed è probabile che Dolcenera possa presentarsi sul palco con Professor Green, rapper che due anni fa ha avuto un mostruoso successo europeo campionando Need you tonight degli Inxs. Insomma, quasi ci siamo. E le prospettive, ammettiamolo, sono molto buone. Molto più di quanto ci si potesse aspettare. Sulla carta, almeno.