Sanremo Ricordando Montanelli e la Fallaci

Il Casinò di Sanremo, nell’ambito dei Martedì letterari, sorta di salotto culturale nazionale curato da ventisette anni da Ito Ruscigni, dedica un omaggio a due grandi della letteratura e del giornalismo italiano: Indro Montanelli e Oriana Fallaci. Oggi nella Sala Privè del Casinò, alle ore 16.30, Mario Cervi, amico oltre che storico braccio destro di Montanelli, e Daniela Di Pace, assistente della scrittrice, ricorderanno anche dal punto di visto personale i “due toscanacci scomodi”. I Martedì letterari sono da quasi trent’anni uno dei più importanti appuntamenti fissi del Casinò di Sanremo. All’insegna della conoscenza e del sapere rappresentano una delle più famose rassegne culturali della riviera ligure. Dal 1983 ad oggi dai martedì sono transitati più di mille tra intellettuali scrittori e politici. Tra gli altri ricordiamo: Ludovico Geymonat, Giulio Andreotti, Claudio Scajola e Giovanni Spadolini . Non sono mancati i premi Nobel quali ad esempio Rita Levi Montalcini, Carlo Rubbia e Renato Dulbecco. Anche Vittorio Gassman ha preso parte alle conferenze del Casino, non come attore, ma come scrittore, presentando propprio lì “Memorie del sottoscala”. Nel lontano 1983 furono proprio Mario Cervi e Indro Montanelli a inaugurare questa iniziativa culturale. Il loro incontro con il pubblico fu un tale successo che Montanelli ritornò ben dieci volte. Il prossimo appuntamento dell’edizione di quest’anno sarà il 2 dicembre. Sempre nella sala privè si terrà la conferenza «Dante Alighieri nostro contemporaneo» presentata da Franco De Nicola, presidente Associazione Dante Alighieri di Genova. Ci sarà anche un recital dell’artista Stefania Fratepietro e una lettura di brani scelti dell’attore Franco Carli.