Sanremo, a rischio la selezione dei giovani

La gara dei giovani al Festival di Sanremo rischia di essere annullata a causa di un ricorso presentato al Tar del Lazio con l’intento di bloccare le selezioni essendo considerati «illegittimi e discriminatori i criteri adotatti nel nuovo regolamento», lo affermano i quattro cantanti firmatari del ricorso: Davide Misiano, Gaetano Massaro in arte Valerio, Emil Spada, Angela Ruggiero. Secondo i firmatari, «limita inaspettatamente l’accesso alle selezioni del Festival ad artisti di età compresa tra i 14 e i 28 anni (29 anni non ancora compiuti), in controtendenza «rispetto ai 36 anni finora adottati». Sarebbe una grave »disparità di trattamento« rispetto al regolamento di Area Sanremo, manifestazione organizzata da Sanremo Promotion e dal Comune che quest’anno ha garantito l’accesso al Festival di 2 concorrenti.