Sanremo si tinge di Rossi Il comico va all'Ariston: farà un monologo politico

Il comico, famoso per le sue invettive, calcherà di nuovo il palcoscenico del Festival. Nel 2007 partecipò come cantante

Sanremo - Di sicuro farà discutere. E le polemiche non mancheranno. Il comico Paolo Rossi andrà a Sanremo. E farà un monologo, uno dei suoi show. Indovinate di cosa parlerà? Di politica. A modo suo, certo. E non è difficile prevedere chi sarà il suo bersaglio preferito. Attore, cantautore e comico, Rossi è famoso soprattutto per le sue invettive, sia politiche che sociali. Ha partecipato nel 2007, al 57° Festival di Sanremo con la canzone "In Italia si sta male (si sta bene anzicheno)", il brano inedito di Rino Gaetano. 

La trattativa L'accordo non è ancora stato firmato ma sembra in dirittura d’arrivo. A quel che si apprende Rossi non interpreterà "Mistero Buffo", la pièce ispirata ad alcuni brani dei vangeli apocrifi sulla vita di Gesù ideata da Dario Fo nel 1969 e che fu oggetto, nel 1975, di un’azione ufficiale del Vaticano dopo che era andata in onda sulla Rai. Secondo quanto si è appreso, il comico al festival si esibirà un testo "allegro e divertente".