Santa assicura il posto ai residenti

Individuate aree di sosta riservate ai cittadini che non hanno il box

Gian Maria Bavestrello

Aree di parcheggio per soli residenti. Ne beneficeranno i cittadini di Santa Margherita, che già possono presentare i moduli per ottenere il permesso di sosta gratuita in una delle quattro zone adibite e contraddistinte da un diverso colore delle strisce. Per il borgo si tratta di una vera e propria svolta nell'organizzazione della viabilità. «Il nuovo autosilo di via Favale, dotato di 265 posti a rotazione - spiega l'assessore ai lavori pubblici, Alberto Balsi - ha reso possibile una tutela della residenzialità quantificabile in 700 parcheggi complessivi ma coerente con il dovere di offrire all'ospite uno dei servizi più essenziali».
Tuttavia, il piano non entrerà a pieno regime prima di una fase transitoria. «Inizialmente - prosegue Balsi - i cittadini beneficiari godranno del diritto esclusivo alla sosta dalle ore 19 alle ore 9 e a prescindere dall'area di riferimento. Le zone individuate corrispondono in linea generale a quattro quartieri della città, ma è necessario verificare la validità delle soluzioni adottate alla luce delle abitudini dei residenti. E avere il tempo di individuare una formula che consenta agli abitanti delle frazioni collinari di continuare a parcheggiare agevolmente in centro».
Nelle intenzioni dei suoi fautori, l'iniziativa è parte integrante di una riforma del traffico in grado di conciliare il movimento interno al comune con un'incisiva salvaguardia della qualità ambientale. «Il nostro obiettivo è creare alternative concrete all'uso del mezzo privato - rivela il sindaco Claudio Marsano -. Attraverso la zonizzazione intendiamo garantire la sosta dell'auto in un'ottica di potenziamento del trasporto pubblico. Ed è in questa direzione che ci muoveremo». I permessi saranno concessi solo a chi non è titolare di box o di altre aree utilizzate a posteggio in numero pari ai propri veicoli. Regole ferree, ma anche flessibilità: «Su ogni contrassegno - conclude Marsano - il cittadino proprietario di più automobili potrà indicare tutte le targhe, in modo da non dover prestabilire quale veicolo destinare alla zona di sosta». I moduli per le domande sono disponibili presso il comando di Polizia Municipale o sul sito Internet www.comunesml.it al link Polizia Municipale/Modulistica.