A Santa Margherita fiorisce l’Erbapersa

Torna «L’Erbapersa» a Villa Durazzo di Santa Margherita Ligure, da sabato a lunedì 9 aprile. L’amministrazione comunale insieme con la Società Progetto Santa Margherita sta preparando l’accoglienza per i turisti che visiteranno la città in occasione delle festività pasquali. E Villa Durazzo, per l’Erbapersa la grande kermesse dedicata ai fiori, alle piante aromatiche e a tutto quanto fa parte del mondo botanico, aprirà i suoi cancelli sabato alle 11. Una mostra mercato variopinta, colorata e profumata che, a ingresso del tutto gratuito, saprà conquistare - promettono gli organizzatori - ogni visitatore con immediatezza proprio grazie all’estrema varietà dei prodotti esposti.
Rose antiche da collezione, rose botaniche e rose moderne profumate. Piante grasse, bulbi da fiore e geofite ornamentali a fioritura. E, ancora, piante aromatiche, i bonsai (vera chicca dell’Erbapersa edizione 2007) azalee, ortensie, gerani, piante ornamentali, agrumi, ulivi, bouganvillea. E poi ancora l’olio, il miele e la cosmesi del monte di POrtofino, saponi ed essenze naturali, spugne vegetali da fiori di zucca. Frivoli cappellini fioriti per signora, olio extravergine d’oliva delle colline di Leivi e le piante d’ulivo da cui deriva, creazioni artistiche tematiche nella filigrana di Campo Ligure, profumi per il corpo, piccole piante di cactus, saponi vegetali di mandorla e d’olio d’oliva. Riproduzioni in cera d’api delle tradizioni del ’700 e dell’800 dei conventi del Sud Italia. Angoli artistici dove pittori esporranno le loro opere dipinte a tema florale. E per finire persino il gelato e le crepes alle rose. Ma l’elenco delle novità presentate continua a crescere di giorno in giorno.
Un lavoro costante di selezione condotto dal poersonale della segreteria di Villa Durazzo con Grazia Benazzi, consigliere delegato alla Villa che con meticolosa passione segue i lavori della kermesse per garantire un prodotto di qualità. Tutto da vedere.