Santa Margherita parte dalla musica

La stagione dei bagni si avvicina e Santa Margherita dà gli ultimi ritocchi alle sue spiagge con un programma di ripascimento e riordino che renderà felici gli amanti della tintarella e delle nuotate in mare. E pensa anche ad abbellire anche le sue vie e le sue piazze del centro storico con addobbi floreali.
Ma intanto, nell’attesa che qualche ardimentoso dia il via ai tuffi dell’estate, viene lanciata una serie di iniziative culturali e ambientali destinate agli ospiti italiani e stranieri che, secondo le previsioni degli operatori turistici, in questi ponti pasquali dovrebbero prendere letteralmente d’assalto la cittadina della riviera di levante.
Ed ecco che si cominmcia già da domani, domenica 9 aprile, con il primo appuntamento del Festival di musica barocca diretto da Luca Franco Ferrari. Alle ore 21, nella basilica di Santa Margherita V.M.) sarà eseguito il «Passio di Venerdì Santo a due voci» con musiche di Carlo Sturla, musicista del XVIII secolo.
Non potevano mancare anche in riviera le ripercussioni di Euroflora che si svolgerà a Genova dal 21 aprile al 1 maggio. Così verrà inaugurata a Villa Durazzo, da sabato 15 aprile al 5 maggio, la mostra «Flora a Villa Durazzo» che, a cura di Anna Orlando, evidenzierà parte dei dipinti della quadreria della villa sammargheritese, i cui soggetti richiamano i temi trattati dalla mostra genovese «I fiori del Barocco. Pittura a Genova dal naturalismo al rococò». In tale occasione a Villa Durazzo verrà presentata in tutto il suo splendore la tela «Flora o Allegoria della Primavera» recentemente restaurata.
Per rendere più facili e agevoli gli spostamenti di residenti e turisti nei giorni di maggior afflusso, il Comune di Santa Margherita metterà a disposizione un bus navetta gratuito che percorrerà le principali vie cittadine collegandosi inoltre con Nozarego e, per la prima volta, anche con la frazione collinare di San Lorenzo della Costa.
Il servizio sarà attivo nei seguenti periodi: dal 15 al 17 aprile, dal 22 al 25 e dal 29 al 30 aprile e consentirà tra l’altro ai turisti di lasciare l’auto nel parcheggio, anch’esso gratuito, ubicato in prossimità del campo sportivo, utilizzando il bus navetta che ogni trenta minuti raggiungerà il centro. «Si tratta di un’iniziativa che già lo scorso anno aveva ottenuto un particolare gradimento e che, oltretutto, consentirà di snellire il traffico automobilistico che prevediamo particolarmente intenso - spiegano gli assessori alla viabilità e al turismo Alberto Balsi e Giuseppe Pastine -. Questo bus navetta gratuito verrà riproposto anche nei mesi di luglio ed agosto al pari di un altro servizio promosso dall’amministrazione comunale, vale a dire il beach-bus per trasferire i turisti al mare e viceversa».