Santa Margherita sceglie l’usato

Non sarà come il Salone Nautico di Genova, ma Santa Boat Show ci prova a ritagliarsi un suo spazio nell’ambito del mercato delle barche. E le barche attraccate alle banchine del porto di Santa Margherita da oggi a domenica 1 aprile saranno centoventi. Grosse, piccole, a vela, a motore, con un’unica caratteristica comune, il fatto di essere usate, ma un usato di qualità, garantiscono gli espositori.
Questo primo salone dell’usato nautico sarà davvero ricco e articolato, sia per gli appassionati che per i curiosi, che potranno visitare le barche disposte lungo le banchine e i pontoni di calata Porto. I più interessati avranno anche la possibilità di provare i natanti in mare.
L’esposizione è costituita prevalentmente da barche a motore dai 7,5 ai 35 metri, nelle categorie open, fisherman e flybridge, dai marchi più prestigiosi, come Riva, Ferretti, Admiral, Magnum, Tiara, Riviera, Otam, ma non mancano alcune interessanti vele Swan.
Si tratta insiomma di un’offerta particolarmente ricca e qualificata, presentata da undici importanti brokers e dealers, con proposte economiche per tutte le tasche, comunque supportate da diverse formule di finanziamento e leasing.
Per i tusristi poi c’è una gradevole sopresa: la possibilità di soggiorno a Santa Margherita a tariffa ridotta. Gli alberghi interessati sono undici; per due notti applicheranno lo sconto del quindici per cento. L’iniziativa, voluta dagli operatori del settore, ha il patrocinio del Comune di Santa e il supporto organizzativo della Società Progetto Santa Margherita, esempio di collaborazione tra pubblico e privato.
Sempre per il tempo libero, oltre le barche, tutti i giorni dalle 17 alle 21, Happy Hour con musica nella Coffee House di Villa Durazzo.
Il taglio del nastro di Santa Boat Show questa mattina alle 10 alla presenza del sindaco Claudio Marsano.