Santa, per riconsegnare il censimento i cittadini hanno preferito il Comune

Il termine di riconsegna spontanea del questionario del censimento resta fissato per sabato 19, e vale per i residenti in tutti i Comuni d’Italia, ma la civica amministrazione di Santa Margherita ha voluto rammentare la scadenza ai suoi concittadini con una serie di raccomandazioni utili a chi non avesse ancora adempiuto alla bisogna. In particolare, il sindaco Roberto De Marchi sottolinea il fatto che «si tratta di un obbligo al quale tutti devono ottemperare» e invita «chi non l’avesse ancora compilato e recapitato a rispettare i termini previsti».
Il 21 novembre, infatti, i rilevatori inizieranno a sollecitare le famiglie che non avessero ancora provveduto all’adempimento e, ove necessario, lo recupereranno direttamente presso le abitazioni, fornendo se richiesta l’assistenza del caso. De Marchi ricorda inoltre che, «anche al fine di prevenire truffe e raggiri, i rilevatori dovranno esibire l’apposito tesserino di riconoscimento recante un ologramma». In ogni caso, aggiunge il sindaco, i cittadini potranno verificare l’identità dei rilevatori contattando telefonicamente gli uffici comunali al numero 0185-2054.
«Finora - conclude De Marchi, riferendosi a ieri mattina - a Santa Margherita sono stati riconsegnati 2779 questionari, il 28,07 per cento della popolazione ha optato per la compilazione via web, mentre il 65,53 per cento ha riconsegnato in Comune la tradizionale versione cartacea. Il 6,41 per cento si è rivolto invece alle Poste. Si tratta - conclude il sindaco - di dati disomogenei in rapporto a quelli nazionali diffusi dall’Istat: il 37,6 per cento degli italiani ha infatti premiato il web, il 32,2 gli uffici postali e “solo“ il 30,2 per cento i centri di raccolta allestiti nei comuni».
Con l’occasione, si ricorda infine che il servizio di raccolta negli uffici postali dei questionari compilati è assolutamente gratuito e non comporta alcun onere a carico dei cittadini. Poste Italiane ha provveduto alla consegna domiciliare della documentazione Istat e curato l’invio dei questionari compilati all’Istituto di statistica.