Santa Rita, l’orrore entra in clinica

F Scoppia lo scandalo della clinica «degli orrori» Santa Rita al centro di un’inchiesta iniziata nel 2007 per presunti rimborsi gonfiati per un totale di circa 2 milioni e mezzo di euro. La Guardia di Finanza arresta 13 medici, tra cui l’ex direttore sanitario della casa di cura e il rappresentante legale nonché socio di maggioranza Francesco Paolo Pipitone. Il primario di Chirurgia Toracica, il dottor Pierpaolo Brega Massone viene accusato di truffa ai danni del sistema sanitario nazionale, di lesioni gravissime e omicidio volontario aggravato dalla crudeltà per aver sottoposto pazienti ad operazioni inutili.