Santoro: «La trattativa con La7? Molto laboriosa»

«La trattativa con La7 c’è, ma è molto laboriosa, anche perché insieme ai miei collaboratori ci siamo abituati a produrre televisione attraverso una piattaforma che fa capo a diverse tv private e che ha avuto il suo battesimo con Servizio Pubblico». Questa la risposta che ha dato Michele Santoro a Savona, dove ha ricevuto il premio «Ideona» alla carriera, sulle sue possibilità di tornare in una tv generalista. «Siamo abituati a fare tv seguendo un criterio di libertà di espressione - ha ricordato Santoro - e questo non sempre è accettato. Con La7 però non esiste un problema di natura economica». Parlando dello stato delle tv locali, Santoro ha sottolineato che «oggi più che mai sono schiacciate dalla crisi economica e dagli spot che hanno prezzi piuttosto bassi. L’esperienza di Servizio Pubblico ci ha portato comunque ad avere un pubblico consistente con un programma del tutto alternativo a quelli dei network nazionali».