Santos pimpante Oddo martella Gila sbaglia tutto

GENOA
5 RUBINHO. Quando comincia a parare è troppo tardi.
6 BEGA. L'anello forte di una catena fragilissima.
5 LUCARELLI. Arriva, gioca e perde duelli: buona la prossima.
5 SANTOS. Non riesce a prendere né Seedorf né Kakà (dal 20 st M. Rossi 6. Vivace e pimpante).
5.5 KONKO. Meglio da difensore che esterno di destra.
5 MILANETTO. Sa benissimo che la serie A è un'altra cosa.
5 PARO. Una delusione (dal 1’ st Fabiano 5. Non aggiunge altro).
5 JURIC. Da ricordare un sinistro velenoso deviato da Dida.
5 PAPA WAIGO. Manca due palle-gol, il Genoa patisce (dal 33 st Leon sv).
6 GASPARETTO. Il migliore dei suoi, nonostante Nesta. Peccato sgomiti troppo con Kaladze.
5 DI VAIO. Guarda Oddo sprintare, lo soffre senza far niente.
5 All. GASPERINI. Corregge tardi lo schieramento.
MILAN
6.5 DIDA. Lo segnalano in forma e concentrato: sbaglia quasi niente anche sul comodo vantaggio.
7 ODDO. Onore al merito: per un tempo martella la pista destra e procura il doppio vantaggio, oltre ad altri blitz.
6.5 NESTA. Bortolazzi, vice di Donadoni, lo ammira e forse lo rimpiange: provate a parlargli, con la mozione degli affetti.
7 KALADZE. Incassa una gomitata sullo sterno e offre l'altra guancia. È tirato e motivatissimo: una sola chiusura mancata.
6.5 JANKULOVSKI. Sulle prime perde di vista Papa Waigo e Ancelotti se ne lamenta in pubblico. Alla distanza prende le misure (dal 43’ st Favalli sv).
7 GATTUSO. Sbaglia qualche disimpegno e un paio di passaggi. Per il resto scalpella il marmo della partita secondo vocazione (dal 29 st Brocchi 6. Non si concede alcuna pausa).
7 PIRLO. È già in forma supercoppa, come dimostrano le sue sequenze di gioco e anche la resistenza al caldo umido di Genova.
6.5 AMBROSINI. Quando si muove la torre in attacco, fa danni. Dietro cementa la trincea senza incertezze (dal 37 st Gourcuff sv).
7 SEEDORF. La formula tattica lo aiuta e lo ispira. Con la palla tra i piedi, è una forza della natura.
8 KAKÀ. Non gli piace far gol ma intanto debutta con una doppietta. Che è un bel cominciare. Anche dal dischetto.
4.5 GILARDINO. Sbaglia in modo indecente quasi tutto. E non può neanche menar vanto del rigore procurato.
7 All. ANCELOTTI. Si vede che anche lui è già sul pezzo.
5 Arbitro SACCANI. Dal rigore in avanti non ne azzecca una.