Sanyo, tagli in vista

Il produttore giapponese di elettronica Sanyo, taglierà più di 10mila posti di lavoro o circa il 10% della sua forza lavoro nel mondo, nei prossimi anni come parte del piano di ristrutturazione. Lo ha riferito il giornale Nihon Keizai ieri. Sanyo ha in programma una riorganizzazione dopo le perdite per 1,55 miliardi di dollari subite nell’anno conclusosi il 31 marzo, a causa dei danni a un impianto per un terremoto e alle vendite stagnanti della fotocamere digitali e dei cellulari.