Sanz paga gli ultimi 19 milioni e il Parma adesso è tutto suo

Saldato il conto, il Parma è da ieri passato a Lorenzo Sanz, ex presidente del Real Madrid. La Inversiones Renfisas, la società spagnola che fa capo allo stesso Sanz, ha infatti consegnato l'assegno, di 19 milioni, a saldo del prezzo di vendita della società emiliana, ma il passaggio di proprietà delle azioni, ha fatto sapere il commissario straordinario della Parmalat Enrico Bondi, è previsto non appena concluso l'incasso dell'assegno, questione di giorni comunque. Sanz versò un milione di euro come anticipo lo scorso 18 agosto, all’annuncio dell’operazione. A settembre ottenne una proroga sul termine per il saldo versando altri sei milioni e mezzo. Cala definitivamente il sipario sull’era Tanzi: Calisto comprò il club dalla famiglia Ceresini nel 1990, il primo anno della squadra in serie A, allenatore Nevio Scala. Il crac Parmalat nel dicembre 2003 portò la squadra a lottare per la salvezza. Il prossimo presidente dovrebbe essere Sanz junior: Lorenzo Sanz Duran.