le sapete queste?

Gira la voce che l’Europeo sia più difficile del Mondiale perché qui non trovi Haiti o Papau Nuova Guinea, quindi serve gente dal carattere duro. Bojan Krkic, attaccante del Barcellona con passaporto serbo e spagnolo di 17 anni, non se l’è sentita. Ansia o sfinimento che sia ha declinato l’invito e rifiutato una maglia che Aragones gli avrebbe portato su un piatto d’argento, lasciando così il primato del più giovane allo svizzero Eren Derdiyok, vent’anni il 12 giugno. Bojan troppo giovane, l’Italia la più anziana. La rosa di Donadoni supera in età tutte le altre, media di 29,57 anni, ma il più anziano è un croato, anzi un austriaco di 38 anni, Ivica Vastic. Vastic giocherà con la nazionale austriaca che aveva abbandonato nel 2005 ma il ct Josef Hickerberger lo ha richiamato per snellire la manovra a centrocampo. Confermato: all’Europeo può succedere di tutto, qui ne diamo un saggio.