Il sapore del mare nella doccia fatta in legno

Michela Orefice

Nel mondo variegato e sempre in fermento creativo dell'arredo bagno non sempre si possono apprezzare prodotti davvero particolari, raffinati e soprattutto innovativi. Per questo pensiamo meriti una segnalazione questa colonna doccia. Si chiama Aqvaplana ed è stata ideata da Giacomo La Spina per Aqvadesign. Realizzata in legno, opportunamente protetto da un'apposita vernice di tipo marino, si distingue subito da molte altre sue «sorelle» in commercio. Il legno entra dentro la doccia, senza alcuna preoccupazione per l'eventuale creazione di muffe o altri tipi di deterioramento. Il design, essenziale e pulito fa sì che tutta la sua tecnologia sia racchiusa in poco più di 5 centimetri di spessore alla base e di poco più di 3 centimetri alla sommità, senza alcun collegamento visibile tra il soffione e il rubinetto. Ogni pezzo è unico e come tale ha inciso il numero di serie su una lastra in argento. Aqvaplana è disponibile in diverse essenze legnose: palissandro, zebrano, paduk, wengè, okumè, rovere ed ebano; il soffione è equipaggiato con disposto anticalcare che ne facilitano la pulizia e assicurano un'erogazione dell'acqua sempre omogenea e perfetta. Questa colonna può inoltre essere installata a pavimento grazie ad un'apposita pedana in acciaio. Una soluzione ideale per ogni stile di bagno, da quello ultramoderno e minimale a quello più tradizionale.
Nella foto una composizione che ricorda i sofisticati arredi e le attrezzature degli yacht con una inconsueta colonna doccia interamente in legno con bocchettone e rubinetteria in acciaio lucido. Per ogni ulteriore informazione, www.aqvadesign.com e www.acqvaplana.com.