Sapori napoletani per la festa del «Gilda on the Beach»

Il presentatore Sammy Barbot ha proposto l’ultimo singolo

Riapre il Gilda in the Beach di Fregene. Per l’occasione maxifesta di musica e moda presentata da Sammy Barbot e curata da Giancarlo e Lucia Bornigia e dal mitico Ciccio Nizzo. Nel ristorante, nella terrazza esterna, sulla spiaggia e a bordo piscina gli invitanti buffet a base di specialità partenopee e ciociare hanno dato il benvenuto al «Gildaincanta», la festa di apertura, vero grande evento mondano del litorale romano, ispirata quest’anno alle atmosfere, ai sapori, alle musiche partenopee.
Grande atmosfera con candele, vasi mignon di roselline rosse e tanti sapori di mare e di terra, specialità ciociare, piatti di verdure e mozzarelle di bufala campana, un gustoso angolo dei fritti misti e di calamari e gamberi al cartoccio: il Gilda on the Beach ha fatto il pieno di ospiti e di personalità del mondo dello spettacolo.
Tra questi: Irene Bozzi, Franco Oppini e consorte, l’immobiliarista Paolo Pazzaglia in compagnia della sua nuova fiamma, Andrea Roncato con l’inseparabile Alessandra, Alessandro Sini, Dario e Patrizia De Blanck, Tony Santagata, Tony Esposito, il giudice Paolo Colella, il generale Pappalardo e consorte, Alessandro Rispoli, Lino Patruno, Sara Iannone, Antonio Serrano, Eleonora Vallone, Solange, Don Santino Spartà, Maria Tona e il chirurgo Federico Di Nepi, Fulvio Rocca, Andrea Lamia, Pino Costello (Radio Incontro), i registi Ninì Grassia e Pierfrancesco Campanella. Momento clou della serata la prima nazionale della Naples Opera, orchestra di 12 elementi e 4 cantanti prodotta da Francesco Digilio, produttore anche del nuovo singolo di Sammy Barbot, presentato in anteprima per il Gilda. Il progetto artistico di Stefano Salvemini, che ha diretto la performance, ha ricostruito in breve un percorso cronologico-storico della canzone napoletana dalla sua origine fino ai nostri giorni, mettendo in evidenza le principali canzoni ed i protagonisti che ne hanno fato la storia.
Naples Opera oltre ad aver rappresentato una novità assoluta, è stata anche l’elegante coreografia e la originale colonna sonora dell’applauditissima sfilata di Luigi Bruno che ha presentato oltre 50 abiti da lui creati indossati da 12 splendide modelle. Ma le sorprese non sono finite qui: è stato presentato «Gildaontour», lo spettacolo itinerante del Gilda che dalla fine di giugno approderà sui litorali e spiagge italiane per presentare un’originale versione in chiave disco ispirata all'indimenticabile film «Gilda» di Charles Vidor.