Sarà il primo campionato senza Mister già scudettati

L’anno zero della panchina porta tutti sui banchi di scuola. Chi sarà l’allenatore dell’anno? Chiunque vinca il campionato sarà il primo della classe. Primo nel senso di trionfatore, ma anche di novizio, perché dei 20 mister della serie A nessuno ha mai vinto lo scudetto. È la prima volta che succede dal dopoguerra a oggi. Certo Benitez ha vinto la Champions, ma mai un campionato. Senza Mourinho non c’è il nemico da battere, ma non c’è neanche la costante necessità di trovargli un antagonista. Oltre alle aspettative su Benitez, il campionato degli allenatori parte con le scommesse di Allegri al Milan e Delneri alla Juventus, ma anche con la novità Di Carlo alla Samp: delle prime quattro dell’anno scorso solo la Roma ha confermato il tecnico. Sotto le big, gli allenatori dei club di seconda fascia sgomiteranno per se stessi e per le loro squadre: Gasperini (Genoa) per dimostrare di essere un tecnico di livello europeo, Delio Rossi (Palermo) e Mazzarri (Napoli) per puntare alla Champions, Mihajlovic (Fiorentina) per raccontare la parabola del più giovane della A che sa farsi rispettare.