Sara Tommasi, patente ritirata: manovra "azzardata" al semaforo

In corso Buenos Aires, su una smart, la showgirl ha superato una fila di auto ferme al semaforo, tra cui i carabinieri: 150 euro di multa e via la patente

Milano - In corso Buenos Aires al volante di una Smart ha superato sulla sinistra le macchine incolonnate al semaforo che stavano lentamente riprendendo movimento quando è scattato il verde. Peccato però che Sara Tommasi abbia superato, in violazione del codice della strada, anche l’auto dei carabinieri del Nucleo radiomobile. Risultato: 150 euro di multa, dieci punti decurtati e patente ritirata per la showgirl. È accaduto intorno alle 15.

Una mano sulla coscienza Inutili i tentativi di giustificazione, i militari sono stati inflessibili. La soubrette ha spiegato che era di corsa, perché stava raggiungendo gli studi di Mediaset a Cologno Monzese. "Si metta la mano sulla coscienza" ha detto per tre volte al carabiniere, che evidentemente ha ritenuto più coscienzioso staccare la multa per violazione dell’articolo 148 del codice della strada. Articolo che vieta il sorpasso, sia a destra che a sinistra, di veicoli fermi o in lento movimento ai semafori o per altre cause di congestione della circolazione, quando a tal fine sia necessario spostarsi dalla parte della carreggiata destinata al senso opposto di marcia. La violazione comporta una multa e la sospensione della patente da uno a tre mesi. Alla Tommasi è stato concesso di raggiungere in auto gli studi televisivi.