Saracinesche abbassate nel centro. I negozianti: «C’è il rischio dei danni»

«Girano solamente vandali. L’anno scorso ci hanno imbrattato tutti i muri del negozio. Certo se ci fosse più sicurezza rimarremmo volentieri aperti», commenta un commesso del negozio Strada a via del Corso. Perché il problema dello Shopping Day tanto osannato dal Comune è anche questo: la sicurezza. Molti i negozianti che hanno ammesso di non sentirsi tranquilli a lavorare durante la «Notte». Paura di ragazzi ubriachi: «L’anno scorso hanno rotto parecchie vetrine», dice la titolare di Pitran a via Belsiana. Ma anche dei taccheggiatori che approfittano della confusione.