Sarah Capelli sulla corda trovata nell’auto di Cosima

Due capelli trovati su una delle corde sequestrate alla famiglia Misseri potrebbero fornire qualche indicazione precisa in più in un’inchiesta, quella sull’omicidio di Sarah Scazzi ad Avetrana (Taranto), che continua ad avere ancora tanti dubbi da sciogliere. I due capelli, di colore castano scuro, sarebbero stati rintracciati dai carabinieri del Ris di Roma sulla corda che Michele Misseri avrebbe usato per calare il cadavere di Sarah nel pozzo pieno d’acqua in contrada Mosca; la corda venne sequestrata nella Opel Astra della moglie di Michele, Cosima Serrano, dove l’uomo stesso l’aveva posta. Non è l’unica novità scoperta dai Ris: diverse macchie sono state individuate dai carabinieri del Ris su alcune delle cinte sequestrate in casa di Michele Misseri e ora all’esame degli esperti. Fonti investigative sottolineano però che al momento non sono ancora stati eseguiti gli accertamenti per individuare la natura delle macchie. Le cinte analizzate oggi sono una ventina - e solo alcune di queste presentano le tracce - delle cinquanta che i carabinieri hanno sequestrato nell’abitazione dei Misseri ad Avetrana.