Saras, più utili ma calano i margini

da Milano

Saras ha chiuso il 2006 con un utile netto in crescita del 5% rispetto al 2005 a 242 milioni di euro e proporrà ai soci la distribuzione di un dividendo di 0,15 euro per azione. I ricavi, si legge in una nota, si sono attestati a 6.1 miliardi (più 11%). In calo i margini, con l’Ebitda diminuito del 13% a 568 milioni di euro e l’Ebit del 16% a 404,8 milioni. A livello di singole divisioni la società sottolinea il «significativo miglioramento della performance operativa trainato dai segmenti raffinazione e generazione di energia elettrica». Il direttore finanziario di Saras, Corrado Costanzo, ha spiegato in una conference call che nei primi due mesi dell’anno si sta registrando una ripresa dei margini sulla raffinazione del petrolio.
Questo fatto potrebbe portare benefici alle azioni Saras che, sbarcate in Borsa lo scorso maggio a 6 euro, valgono oggi 4,29. Ieri il titolo è salito dell’1,95 per cento.