Sardegna, precipita aereo da turismo: tre morti

Il velivolo, un Rockwell Commander, era decollato da Foligno ed era diretto
a Costa Rei, sulle coste sud-orientali dell’isola. Le vittime: un uomo e due donne. Probabile un'errata manovra del pilota

Cagliari - Un aereo da turismo, un Rockwell Commander, è precipitato in Sardegna poco prima delle 12, provocando la morte dei tre passeggeri a bordo. Il velivolo è precipitato mentre tentava un atterraggio.

Identificati i nomi "Da quello che abbiamo potuto sapere e ricostruire - affermano i Carabinieri - nel piano di volo si fa riferimento a questo nome: Paolo Margagnani. Le altre due vittime sarebbero due donne: la moglie del Margagnani, Sonia, e un'amica di quest'ultima, Roberta Stanzione". Non ci sono ancora conferme ufficiali, comunque, i tre passeggeri perugini erano partiti da Foligno verso la Sardegna per andare a trovare dei parenti e alcuni amici che già da lunedì scorso stavano godendosi il mare e la sabbia bianca e finissima di Costa Rei, una delle località più amate e conosciute dai turisti di tutto il mondo. Marcagnani, di San Biagio della Valle, nel comune di Marsciano, si occupava di progettazioni interni, ed era titolare di uno studio chiamato "Progetti per abitare". L’uomo, piuttosto noto nella zona, era un appassionato di volo. L’aereo caduto era il suo ed egli stesso amava mettersi alla guida del velivolo.

Manovra sbagliata del pilota Anche i Carabinieri hanno confermato che l'impatto sarebbe stato determinato da una errata manovra da parte del pilota che non sarebbe riuscito, forse anche a causa del forte vento e del sole, a centrare la pista. Una volta superata questa non è stato più possibile, volando a bassa quota, a riprendere altezza e provare a virare. Il piccolo aereo da turismo ha finito, così facendo, la sua corsa sull'asfalto della stradale sarda.