Sarin contestato ma i clienti sono in crescita

da Milano

Sono oltre 186 milioni gli abbonati di Vodafone, la società inglese primo operatore mobile del pianeta. Negli ultimi tre mesi gli utenti sono cresciuti di 4,5 milioni, ossia 500mila in più rispetto alle attese degli analisti. Nonostante la crescita i guai per il gigante delle tlc mobili non sembrano finiti, anche perché le azioni delle società in sei mesi sono scese dell’8%, rispetto al 3,4% dell’indice del settore tlc. Vodafone ha comunicato che il numero uno per l’Europa, Bill Morrow, nominato lo scorso aprile, lascerà per motivi di famiglia. Gli succederà l’attuale capo della divisione tedesca, Fritz Joussen. Secondo il Financial times, Morrow è un alleato dell’amministratore delegato Arun Sarin, mentre è di opinione opposta il Wall Street Journal. E dunque le sue dimissioni sono, per il quotidiano Usa, causa di preoccupazione perché Morrow è considerato anche un possibile successore dell’ad di Vodafone, che continua ad avere contrasti con gli azionisti più importanti. Sulla poltrona di Sarin potrebbe anche andare a sedere l’ex amministratore delegato di Rcs, Vittorio Colao, che era già responsabile per l’Italia e per il Sud Europa della società britannica. L’assemblea che si svolgerà oggi si preannuncia dunque difficile: alcuni investitori istituzionali, secondo il Financial Times, intendono votare contro la relazione di Sarin. L’amministratore delegato però ieri mattina si è mostrato tranquillo sul proprio futuro, affermando che «ogni volta che si vive un cambiamento quale quello che stiamo attraversando, c'è sempre qualcuno che non ne è soddisfatto». Intanto Vodafone ha confermato le stime sulla crescita organica dei ricavi per l'intero esercizio con un aumento tra il 5 e il 6%. Sul fronte della controllata italiana i ricavi sono in calo del 3,4% nel primo trimestre (rispetto allo stesso periodo dello scorso anno) per effetto della riduzione delle tariffe di terminazione decisa dall’Authority delle tlc per il fisso-mobile. I clienti italiani sono ora oltre 24 milioni (più 90mila rispetto al 31 marzo scorso). Il titolo Vodafone, alla Borsa di Londra, è salito ieri del 3,15%.