Sarpi, l’isola da settembre ma è guerra per i carrelli

Da metà settembre stop a auto, moto, ciclomotori, autobus. In via Sarpi passeranno solo bici, taxi, mezzi di soccorso, i residenti solo nel proprio sottoambito. Spariscono le 119 strisce blu, le gialle già non esistevano e nelle strade intorno i residenti avranno 35 posti in più. Carico e scarico solo 2 ore: i cinesi lanciano la guerra dei carrelli e De Corato controlli a tappeto. Sul piede di guerra per altro motivo l’Unione del commercio: il Comune vuol ridurre il carico-scarico nell’area Ecopass e vietare anche il passaggio dei camion fuori orario.