Sas, Lufthansa tratta per l'acquisto

Lufthansa sta trattando l’acquisto della scandinava Sas, in una
strategia che punta a superare gli effetti della crisi economica
e del caro carburante stringendo accordi con altre
compagnie

Francoforte - Lufthansa sta trattando l’acquisto della scandinava Sas, in una strategia che punta a superare gli effetti della crisi economica e del caro carburante stringendo accordi con altre compagnie. Lo dicono a Reuters fonti vicine alla vicenda.

La trattativa "Si stanno tenendo trattative esclusive" ha detto una di loro, aggiungendo che SAS aveva avvicinato Lufthansa in vista di un possibile deal lo scorso maggio. Per le fonti l’acquisto SAS - controllata al 50% dai governi svedese, norvegese e danese e con oltre il 7% in mano alla famiglia Wallenberg, gli Agnelli svedesi - non è scontato. "Se si arriverà a un accordo resta una questione aperta", concorda un’altra fonte che conosce le strategie Lufthansa. "Non è chiaro dove si andrà". Sas ha confermato oggi con una nota che sta valutando varie possibilità per il gruppo" ma un portavoce non ha dettagliato con quali carrier stia parlando. "Va sottolineato che non è stata presa nessuna decisione", dice Sas. Un portavoce Lufthansa non ha voluto commentare.

Sas è già partner Lufthansa nella Star Alliance globale. Il nome Lufthansa è stato citato anche come possibile salvatore Alitalia e in una intervista a La Repubblica il presidente di Cai - veicolo per il salvataggio Alitalia - ha detto di avere un dialogo in corso con i tedeschi, tra altri. Lufthansa è interessata anche alla polacca Lot, ad Austrian Airlines e alla Brussels Airlines.

Con Sas le dimensioni del carrier tedesco si avvicinerebbero a quelle della leader di settore Air France. Nell’agenda della compagnia tedesca c’è una riunione del supervisory board non esecutivo per il 24 settembre, occasione in cui l’odg parla di "altri investimenti finanziari", dice una fonte.