Sassari, adolescenti accusati di stupro su bimba

Sassari - Tre ragazzini, fra gli 11 ed i 13 anni, sono stati accusati di avere violentato ripetutamente ed in più circostanze, anche in gruppo, una bambina di 9 anni. I fatti sarebbero avvenuti nel Nord Sardegna e sono emersi al termine delle indagini, compiute dai carabinieri della compagnia di Tempio Pausania, su una vicenda che avrebbe visto i minorenni protagonisti di violenze sessuali e stupri nei confronti di una alunna delle scuole elementari. I militari hanno eseguito, nei confronti dei tre minorenni, altrettanti provvedimenti cautelari emessi dal giudice per le indagini preliminari del tribunale per i minorenni di Sassari su richiesta del procuratore della repubblica presso lo stesso Tribunale, Francesco Verdioliva, applicando nei loro confronti la misura di sicurezza perché ritenuti i presunti responsabili di violenza sessuale di gruppo aggravata. Uno dei tre ha solo 11 anni mentre gli altri due hanno da poco compiuto i 13. In seguito agli accertamenti effettuati dai carabinieri e da psicologi infantili è emerso, infatti, che avrebbero violentato in più circostanze, anche assieme fra loro, la bambina. I tre sono stati prelevati nelle rispettive famiglie da personale femminile dell'Arma e accompagnati in altrettante comunità per minorenni della Sardegna.