Sasso dal cavalcavia colpisce un’auto: paura per padre e figlia

Stavano viaggiando lungo la via Aurelia, alla periferia di Roma, quando un sasso ha colpito il parabrezza della loro auto: a bordo della vettura, una Kia Picanto, viaggiavano padre e figlia, rispettivamente di 68 e 30 anni. Il parabrezza dell’automobile è rimasto scheggiato, ma i due viaggiatori (alla guida dell’auto c’era in quel momento la giovane donna), sono rimasti illesi. Il 68enne ha riportato solo una piccola ferita alla mano.
Sul luogo dell’incidente, all’altezza del km 13 dell’Aurelia, in località Massimina, sono intervenuti per i rilievi gli agenti del commissariato Aurelio che però non hanno rinvenuto il sasso che ha colpito il parabrezza né tantomeno hanno trovato traccia di eventuali «lanciatori». Nei pressi del luogo dell’impatto c’è un cavalcavia e gli agenti stanno cercando di appurare la circostanza che il sasso possa essere stato lanciato proprio da lì. I due che stavano a bordo dell’auto colpita, non hanno visto nessuno allontanarsi. A poca distanza si trova anche il campo nomadi di via della Monachina.