Saturnino in trio all’Hangar Bicocca

Metti una sera con Saturnino, Claudio Coccoluto e Alina Marazzi. Il primo, 38 anni, suona il basso da Dio ed è il collaboratore storico di Jovanotti; il secondo, 45 anni è il deejay house per antonomasia, anche se preferisce definirsi un «battitore libero alla console»; la terza, 42 anni, regista, deve la sua fama allo splendido film-documentario «Un'ora sola ti vorrei», ritratto di famiglia (quella legata a Ulrico Hoepli) tra i più emozionanti. Il trio, inedito, darà vita a un evento sperimentale e ad alto tasso di improvvisazione, «Armoniche visive-Variazione n. 1», prodotto da MiTo con la Uovo Performing Arts. Il progetto andrà in scena stasera (ore 23) all'Hangar Bicocca, trasformato per l'occasione in una di «cattedrale multimediale» con sei maxischermi.