Saturno visto dalla sonda Cassini: ecco le foto del signore degli anelli

La missione italiana ha ripreso il pianeta da un’angolatura inedita che mostra tutta la sua «aureola»

da Roma

Geometrie perfette e nitide, colori pastello dall’azzurro al grigio, fino al giallo: immagini straordinarie di Saturno, trasmesse dalla sonda italiana Cassini. Così il pianeta non si era mai visto e per gli esperti l’emozione è stata quasi pari a quella delle prime immagini inviate dalla sonda al suo ingresso nel sistema degli anelli, nel 2004. Le nuove immagini sono state raccolte negli ultimi due mesi da Cassini, primo veicolo spaziale ad orbitare attorno al pianeta, realizzato grazie alla collaborazione tra le agenzie spaziali di Stati Uniti (Nasa), Europa (Esa) e Italia (Asi). «Finalmente abbiamo le immagini che aspettavamo da anni», ha detto la coordinatrice del gruppo di ricerca Carolyn Porco dell’Istituto di scienze spaziali di Boulder, in Colorado.
«Navigare molto al di sopra di Saturno e vedere i suoi anelli più in basso che sembrano un medaglione gigante di rame dà l’impressione di esplorare un mondo totalmente nuovo- ha commentato - Si ha l’impressione di trovarsi davanti a un mondo mai visto prima». Le immagini sono state catturate dalla fotocamera Iss, sfruttando angolazioni assolutamente inedite. In particolare l’orbita molto inclinata ha consentito di osservare il sistema di anelli nei minimi dettagli e di realizzare una sequenza di 36 immagini, ottenute alla distanza di circa 1,3 milioni di chilometri dalla superficie del pianeta.