Saudade a Palermo: «Amauri, torna»

Strana storia quella di Amauri. Da possibile azzurro a scaricato. Alla Juventus stanno pensando che il trio brasiliano Melo, Diego, Amauri debba sciogliersi. I tre fanno gruppo a parte, non legano con il resto della squadra, solo rapporti formali.

Strana storia quella di Amauri. Da possibile azzurro a scaricato. Alla Juventus stanno pensando che il trio brasiliano Melo, Diego, Amauri, debba sciogliersi. I tre fanno gruppo a parte, non legano con il resto della squadra, solo rapporti formali. Non è questa la ragione principale del rendimento non esaltante dei tre ma dividerli sembra l'unica strada percorribile. Sempre secondo voci interne alla società è Amauri il primo della lista. Una opportunità che i tifosi del Palermo non vorrebbero farsi sfuggire e anche se riabbracciare nuovamente il loro ex idolo è un sogno difficilmente realizzabile, hanno voluto lanciare un segnale di affetto all'ex centravanti. «Anche noi, come Miccoli, invitiamo Amauri a tornare a Palermo». Lo dicono i tifosi del Palermo sul sito www.tifosirosanero.it promotore di una raccolta di lettere che i supporter intendono scrivere per sensibilizzare Amauri a tornare in rosanero: «Capiamo le difficoltà oggettive e commerciali, ma noi tifosi che viviamo di puro sentimento calcistico, non possiamo dimenticare cosa ha fatto per noi il grande Amauri».
Le lettere saranno inviate ad Amauri presso la sede sociale della Juventus. Ad invocare il ritorno dell'attaccante brasiliano era stato per primo Miccoli, in un'intervista rilasciata a Sky: «Per uno come lui - aveva detto il giocatore rosanero - nel Palermo ci sarà sempre spazio».