Sawiris: pronti ad acquisizioni

«Non siamo interessati a comperare qualcosa a tutti i costi ma se ce la offrono valuteremo se si tratta di un buon affare». Lo ha spiegato a Barcellona in occasione del congresso mondiale 3 Gsm - dedicato alla telefonia di terza generazione - Naguib Sawiris, il finanziere egiziano, proprietario del gestore mobile Orascom e, in Italia, di Wind, che ha acquistato due anni fa dall’Enel. «E quindi se ci dovessero offrire Tiscali, 3 o Fastweb – ha aggiunto - potremo prendere la cosa in considerazione». Sawiris ha poi spiegato di essere molto concentrato sulla creazione di valore del suo gruppo. «Mi piace fare soldi – ha detto senza troppi giri di parole – per me e per gli azionisti del mio gruppo». Il finanziere si è anche detto sempre piu soddisfatto di avere acquistato Wind: «Abbiamo migliorato la nostra struttura di costi, mantenendo la crescita e accelerando sulla banda larga. Abbiamo raggiunto il numero di clienti di Fastweb, ossia un milione nell’Adsl, in meno di un anno e i numeri stanno crescendo». Sawiris, infine, è contrario alle richieste del governo che vuole obbligare gli operatori a togliere il costo di ricarica. «Il governo vuole imporre delle regole – ha detto – e questo non e bene sul fronte della concorrenza».