Il sax protagonista del mese di agosto

Michael Rose, Gianni Savelli e Max Ionata protagonisti di una minirassegna che andrà avanti da domani al 26 agosto

Pier Francesco Borgia

La «bassa stagione» dell’Estate Romana trova qualche motivo di seduzione in più. A grande richiesta, infatti, i responsabili della Casa del Jazz hanno deciso di aggiungere una serie di nove concerti a ingresso gratuito per il mese d’agosto.
Il vero protagonista di questa «insperata» coda di stagione è però il sax tenore. Saranno infatti alcuni dei migliori sassofonisti italiani (scortati dalle loro formazioni) ad allietare le serate agostane di chi sceglierà la neonata istituzione di viale di Porta Ardeatina quale oasi musicale.
I concerti si terranno nella meravigliosa dimensione del Parco della Casa del Jazz in un contesto rigorosamente acustico. Alla tesa dei 3 trii, Michael Rosen, Gianni Savelli e Max Ionata, tre sassofonisti tenori tra i più interessanti del panorama jazz nazionale e internazionale.
Michael Rosen, che aprirà la programmazione domani sera (i concerti iniziano tutti alle 21) e replicherà giovedì 18 e mercoledì 24 agosto, si presenta con Francesco Puglisi al contrabbasso e John Arnold alla batteria. Americano vive ormai dal 1987 in Italia dove collabora con Enrico Rava, Roberto Gatto, Franco D’Andrea, Peter Erskine, Mike Stern, Jim Hall solo per citarne alcuni. Tra le sue collaborazioni in ambito pop, segnaliamo quelle con Mina, Celentano, Concato, Bennato, Renato Zero.
Gianni Savelli, con Francesco Puglisi al contrabbasso e Marco Valeri alla batteria si esibirà, invece, giovedì 11 agosto e poi ancora venerdì 19 e venerdì 26 agosto. Savelli collabora stabilmente con numerose formazioni di livello internazionale. E nel 2001 la sua ricerca come compositore si è concretizzata nell’elaborazione del progetto Media Res col quale pubblica nel 2004 il suo primo lavoro discografico.
Max Ionata, con Nicola Muresu al contrabbasso e Nicola Angelucci alla batteria suonerà venerdì 12 agosto, mercoledì 17 agosto e giovedì 25 agosto. Talento emergente, vincitore nel 2000 del premio «Massimo Urbani» ha collaborato con Mike Stern, Bob Mintzer, Fabrizio Bosso, Ada Montellanico, Maurizio Giammarco e molti altri ancora.
Nei giorni dei concerti il bookstore sarà aperto a partire dalle 19. Il ristorante, come già noto, è aperto per tutto il mese di agosto con chiusura il lunedì.
Informazioni: 06.704731