La Sbai in cattedra: ecco la Costituzione spiegata agli immigrati

Immigrazione fa rima, per forza, con integrazione. Ma quest’ultima è ormai una parola-contenitore troppo inflazionata, così è finita nel calderone relativista del va-bene-tutto purché in nome del politicamente corretto. Il motto è «raccogli voti dove capita», vedi le ultime sparate targate Futuro e libertà. Souad Sbai, deputata Pdl che nel Fli è entrata e poi - capito il bluff - subito fuoriuscita per tornare dal Cav, firma oggi la prefazione al libro Benvenuto nuovo cittadino italiano di Marco Angelelli (Curcio editore), guida pratica ai 139 articoli della Costituzione, spiegata punto per punto con linguaggio semplice e efficace. Scrive la Sbai in apertura, con frecciatina indiretta ai seguaci di Gianfranco: «A fronte dell’impegno delle istituzioni, è necessario un impegno concreto degli immigrati a volersi integrare, a sposare in toto i valori su cui si fonda la nostra Repubblica e le sue regole».