Sbai: «I moderati sono la maggioranza ma capisco i timori»

«Capisco i timori degli italiani verso i musulmani così come li fotografa il sondaggio pubblicato dal Giornale, ma la realtà è che i moderati sono la maggioranza». È l’analisi di Souad Sbai, presidente della Confederazione dei marocchini in Italia e membro della Consulta islamica del Viminale a proposito del sondaggio secondo il quale due italiani su tre non si fiderebbero dei musulmani, ritenendoli più propensi a rispettare la legge islamica che le nostre leggi. «Non è vero che la maggior parte dei musulmani preferisce rispettare la Sharia piuttosto che la legge italiana - spiega Sbai -, sono una parte consistente che è più visibile agli occhi degli italiani perché creano disordini e odio verso le altre religioni. È quindi comprensibile che sia questa la percezione che gli italiani hanno del fenomeno».
Secondo Sbai il popolo italiano è generalmente aperto e disponibile nei confronti dei musulmani: «La paura rispetto al fanatismo non è solo degli italiani, ma anche di noi arabi che siamo integrati in questa società e abbiamo paura della penetrazione dell’estremismo islamico in Italia».