Sbarazzarsi dello stadio o di chi non lo sa gestire

Va a trovare suo padre ricoverato e denuncia di essere stato punto da una zecca. È accaduto domenica al San Martino, il più grande ospedale della Regione, dove in seguito alla denuncia dell’uomo, che è stato medicato al pronto soccorso, è scattato un programma speciale di disinfestazione. Secondo alcune testimonianze la sorella dell’uomo aveva notato alcuni insetti sul comodino del padre, e nello steso tempo il fratello aveva avvertito una scossa ad un braccio ed era stato accompagnato al pronto soccorso.
Secondo quanto appreso ieri da fonti dell’ospedale, l’uomo, dopo essersi registrato presso il «triage» del pronto soccorso, si è allontanato senza aspettare di essere visitato. Avrebbe mostrato all’infermiera una puntura sul ventre e mostrato la presenza sotto i vestiti di un insetto che, secondo i sanitari, non era una zecca. «Per scrupolo - precisa il direttore medico di presidio Luciano Bernini - la stanza dov’era ricoverato il paziente è stata svuotata e disinfestata».