Sbarca alla Regione il «deliberative poll»

Si è tenuto ieri nella sede della Pisana il «Deliberative Poll». Un gruppo composto da centocinquanta cittadini, rappresentativo della popolazione regionale, ha espresso la propria opinione su sanità e finanza dopo aver partecipato a una serie d’incontri informativi con esperti del settore. Questo tipo di sondaggio, ideato da James Fishkin dell’Università di Stanford, consente di operare una distinzione tra le opinioni correnti e quelle che sono invece strutturate su informazioni vere e proprie. In uso da dieci anni, il «Deliberative Poll» viene impiegato in diverse occasioni (dalle presidenziali americane ai referendum europei). In Italia però si è trattato di una prima assoluta. L’iniziativa, voluta dal presidente della Regione Piero Marrazzo e dall’assessore al Bilancio Luigi Nieri, si è svolta in collaborazione con la rivista «Reset» e l’Istituto per gli studi sull’opinione pubblica diretto da Renato Mannheimer. «È stata un’esperienza entusiasmante che dimostra quanto è grande la voglia delle persone di partecipare ed esprimere la propria opinione - ha dichiarato Luigi Nieri -. In questo modo s’incentiva la partecipazione diretta alla vita democratica e si promuovono nuove pratiche per la trasparenza». Nel corso della giornata è stato anche presentato il progetto della Regione che prevede l’emissione di un bond etico i cui proventi saranno utilizzati per finalità sociali.