Alla sbarra l’aggressore di Della Palma

Disposto il giudizio immediato per Fortes Domingo Da Resurreicao, il capoverdiano di 35 anni che lo scorso marzo ha aggredito nella sua abitazione il noto visagista e make up artist Diego Della Palma, dopo una lite in seguito a una richiesta immotivata di soldi che, infatti, la vittima non gli voleva dare.
Il decreto di giudizio immediato per rapina e lesioni aggravate è stato firmato ieri dal giudice per le indagini preliminari Elisabetta Meyer, che ha fissato il processo per il 20 settembre davanti al collegio della nona sezione penale.
L’imputato è accusato dal pubblico ministero Francesca Celle di rapina a mano armata in casa e lesioni volontarie con l’aggravante di aver commesso i reati per rapinare alla vittima cinque orologi, 600 euro, due fedi d’oro e una macchina fotografica.
In base a quanto ricostruito dal pm, dopo la denuncia sporta il 6 marzo dal visagista, il 35enne ha afferrato Della Palma per il collo, togliendogli l’aria a tal punto da farlo svenire, poi lo ha colpito in testa con un oggetto e con calci e pugni, provocandogli un trauma cranico facciale con perdita di coscienza e amnesia persistente. Quindi ha arraffato orologi, anelli, soldi, una macchina fotografica ed è fuggito.