Scacco matto alla droga: arrestati quattro pusher

Quattro pusher sono stati bloccati in tempi record dai carabinieri impegnati in controlli a tappeto in varie zone della capitale, mirati a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti. Operazioni anti- droga che nel giro di qualche ora hanno fatto scattare le manette per gli spacciatori.
In particolare, i militari della compagnia Casilina, al termine di un’ indagine condotta con pedinamenti e appostamenti, hanno arrestato, all’interno della loro abitazione in via Mendicino, zona Tor di Mezzavia, due clandestini gambiani di 31 e 34 anni, sorpresi con alcuni grammi di marijuana e circa 50 di eroina nascosta nella terra dei vasi sul balcone. Operazione che si è conclusa con l’ulteriore sequestronella camera da letto di duemila euro in contanti, provento dell’illecita attività dei gambiani. Denunciata a piede libero per favoreggiamento all’immigrazione clandestina la nigeriana di 31 anni che aveva dato alloggio ai pusher. E ancora, in un’altra zona della città, sulla Trionfale, un pregiudicato cubano di 39 anni è stato arrestato in flagranza di reato dai militari mentre era intento a vendere una dose di cocaina a un cliente. Ritrovati nelle sue tasche, inoltre, 4 grammi di neve, pronti per essere messi sul mercato.
Infine, le manette sono scattate per un cittadino austriaco, di 25 anni. Il senza dimora straniero è stato arrestato, in via Cirenaica, dai carabinieri che durante una perquisizione lo hanno trovato in possesso di alcune dosi di eroina pronte per essere «piazzate».
I quattro fermati sono stati accompagnati nelle camere di sicurezza, dove rimarranno in attesa del rito direttissimo.