Le scadenze Presentazione telematica a settembre

Il «decreto Milleproroghe» varato dal governo e già approvato in via definitiva dal Parlamento, introduce importanti novità sul fronte fiscale in materia di scadenze, incentivi e pagamenti. In particolare è stato spostato dal 31 luglio al 30 settembre prossimo il termine ultimo per la presentazione telematica delle dichiarazioni delle persone fisiche, società di persone e dell’Irap. Per la dichiarazione dei soggetti Ires, inoltre, la modifica prevista dal decreto milleproroghe fa slittare i termini dal settimo al nono mese successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta. E ancora: per quanto riguarda le imprese con esercizio solare, il termine di invio del modello unico si allinea al 30 settembre, mentre per i sostituti d’imposta il termine di presentazione del 770 semplificato slitta dal 31 marzo al 31 luglio, uniformandosi alla stessa scadenza del 770 ordinario. Fissato anche un nuovo termine per la presentazione telematica dei modelli 730 da parte dei Centri di assistenza fiscale (i Caf sindacali) o degli altri intermediari abilitati, che per il 730 del 2009 si sposta in avanti di venti giorni, e precisamente dal 25 giugno al 15 luglio.