Scajola: Bondi rimanga

Il commissario straordinario di Parmalat Enrico Bondi «ha fatto miracoli ed è logico che resti»: ne è convinto il ministro per le Attività produttive Claudio Scajola. «Spero che gli azionisti lo confermino alla guida di Parmalat il prossimo 8 novembre», ha aggiunto, commentando la decisione del manager di candidarsi in una delle liste del cda dopo aver portato a termine il risanamento dell’azienda di Collecchio, anche perché «si sono aperti diversi contenziosi con diversi istituti sparsi nel mondo».