Scajola: «Subito il raddoppio Andora-Finale»

Ieri il Pre-Cipe ha approvato un finanziamento di 1540,30 milioni di euro destinati alla realizzazione del raddoppio della tratta ferroviaria fra Andora e Finale ligure. L’inserimento dell’opera all’ordine del giorno del Comitato interministeriale è stato sollecitato dal ministro alle Attività produttive Claudio Scajola, che poi ha commentato con soddisfazione il risultato ottenuto: «Si tratta di una promessa mantenuta, un impegno preso dal governo Berlusconi e da me personalmente. Questa deliberazione ci porterà al definitivo finanziamento, nel prossimo Cipe, prima della pausa estiva e quindi all’apertura dei cantieri». La tratta è lunga 31,9 chilometri. Per il raddoppio serviranno 5 anni e 9 mesi, al termine dei quali sarà stato completato il raddoppio della linea Genova-Ventimiglia. Il progetto è classificato, nel piano di priorità degli investimenti, fra gli obiettivi strategici di superamento dei colli di bottiglia sulle linee e sui nodi. Con la sua realizzazione si aumenta la capacità del traffico e si riducono i tempi di percorrenza, anche con l’aumento della velocità commerciale della linea.