Scalfaro preferisce i comitati alla piazza

«Non è pensabile che io - che sono stato capo dello Stato - mi possa inserire in queste forme nella battaglia politica». Così Oscar Luigi Scalfaro (nella foto) ha fatto sapere all’«Unità» che sabato non scenderà in piazza con il Pd. Motivi di opportunità. Vuoi che un ex presidente della Repubblica presenzi al Circo Massimo alla manifestazione del partito al quale ha aderito? Non sta bene: «Accettare l’invito sarebbe stato una stonatura». Peccato però che gli accordi siano stati melodiosissimi quando invece nel 2007 Scalfaro accettò di presiedere il comitato pro Veltroni-Franceschini nelle primarie del Lazio. Un ruolo di alto valore istituzionale. Dopo quello, solo la presidenza dell’Onu.