Scalpita X6, grande novità del 2007

L’impatto diretto con il pubblico europeo avverrà nei prossimi giorni al Salone di Ginevra. Negli Stati Uniti, invece, il nuovo Bmw X6 ha già rivelato il suo alto potenziale. Gli interni non risentono delle scelte stilistiche e come le altre Bmw X la seduta rialzata dà una forte impressione di controllo sull’ambiente circostante, anche se ciò non basta a garantire la sicurezza assoluta, perché servono anche concentrazione e dedizione alla guida da parte di chi sta al volante.
X6, che alla Bmw definiscono Sports Activity Coupé, si distingue dagli altri modelli della gamma X per i due posti posteriori dal design sportivo, divisi dalla console centrale, che offrono un comfort comparabile a quello di un sedile separato, con un’elevata ritenuta laterale e poggiatesta integrati. Il design non ha sacrificato neanche il bagagliaio dietro il divanetto, che ha una capacità di 570 litri. Il nuovo X6 sarà in vendita dal primo aprile con prezzi compresi tra 58.550 e 66.750 euro.
Tre gli allestimenti, ricchissimi anche nella versione base (Eletta, Attiva e Futura), e altrettante le motorizzazioni, tra cui spicca il V8 con Twin Turbo e High Precision Injection, primo propulsore V8 a benzina del mondo con turbocompressore montato nello spazio a V tra le due bancate dei cilindri, in grado di erogare 407 cavalli. Bmw X6 monta, infine, il Dynamic Performance Control: consente di ripartire la potenza in modo variabile tra le quattro ruote agendo sia nella fase di accelerazione che in quella di frenata.