Scambi intensi «Buy» di Citigroup

Unicredit

Dopo il rialzo dell’1,8% di martedì, ieri Unicredit ha registrato una crescita del 2,5%. Vivaci i volumi, considerato agosto: trattate oltre 160 milioni di azioni, più del 2,5% del capitale ordinario. Il motivo di tanto movimento può risiedere nel fatto che in questi giorni la Consob ha dato il via libera alla quotazione sulle Borse di Varsavia e Francoforte delle azioni del gruppo che nascerà dalla fusione tra Hvb e Unicredit. Mentre infatti gran parte dei gestori italiani sono in ferie, numerosi money manager tedeschi e polacchi stanno acquistando azioni Unicredit a piene mani per portarsi anticipatamente «a benchmark». L’operazione Unicredit-Hvb dovrebbe andare in porto senza particolari problemi. Il 25 agosto è atteso in Germania il prospetto informativo sull’operazione, che propone uno scambio di un’azione Hvb ogni cinque titoli Unicredit. A sollecitare gli acquisti su Unicredit sono anche gli analisti: Citigroup conferma il «buy».